Tag Archives: SMS

Gli utenti Android possono ora inviare messaggi di testo dal computer

Questo mese Google ha finalmente reso possibile, per gli utenti Android, la possibilità di inviare messaggi di testo dal proprio computer, proprio come è già possibile per Whatsapp. Una volta impostato il tutto, sarai infatti in grado di ricevere messaggi di testo dal tuo telefono sul computer ed essere in grado di rispondere ad essi tramite un qualunque browser, il tutto mentre il telefono è al sicuro in un cassetto, nella borsa o sulla scrivania. Come funziona? semplicissimo! Innanzitutto, dovrai scaricare Android Messages sul tuo cellulare e configurare l’app. Dopo di che, ti basterà andare su https://messages.android.com e seguire le istruzioni per associare il tuo browser al tuo telefono (in pratica è solo questione di scansionare un codice QR). Questo è tutto! Una volta terminato il processo di configurazione, il browser avvierà una finestra Messaggi che rispecchia essenzialmente i messaggi sul telefono. Da questa finestra, quindi, ti sarà possibile inviare messaggi ai tuoi contatti proprio come se lo stessi facendo dal cellulare.

 

Share This

PostePay, nuova truffa mediante SMS e WhatsApp

I possessori di carte PostePay, nelle ultime ore, hanno riportato l’ennesima truffa ai loro danni che ha causato la sospensione di centinaia di conti. Numerosi utenti, infatti, sono stati vittime di tentativi di phishing attraverso email e messaggi WhatsApp che invitavano il destinatario del messaggio a fornire i propri dati al fine di evitare una fantomatica sospensione del conto ma, ovviamente, non c’era nulla di vero. Il metodo utilizzato per svuotare i conti dei malcapitati è ahimè comune e consiste nel inviare un link ad un sito clone che consente agli hacker di rubare tutti i dati. Nel caso tu abbia ricevuto un messaggio simile ti invitiamo a chiamare subito il numero verde ufficiale di Poste Italiane e diffidare da messaggi simili, in quanto, non è abitudine di Poste Italiane, né del maggior numero di banche, inviare SMS o messaggi su WhatsApp per comunicazioni di questo tipo. Infine, ti invitiamo a denunciare l’accaduto a Carabinieri e Polizia Postale anche se il recupero dei soldi sarà difficile.

Share This

Google lancia un servizio di chat Android sostitutivo degli SMS

Google sta implementando un nuovo servizio di chat per sostituire gli SMS standard, una mossa che secondo gli analisti offrirà agli utenti Android funzionalità avanzate già presenti nei servizi di chat più diffusi come iMessage di Apple e WhatsApp di Facebook. Questa nuova app, chiamata “Chat”, per avere successo avrà bisogno di coinvolgere tutti e, secondo The Verge, Google ha già ottenuto il pieno supporto da parte di 55 operatori e 11 produttori di telefoni, tra cui anche Samsung. La chat offre diversi aggiornamenti per gli utenti Android la cui messaggistica si basa sull’evoluzione degli SMS, utilizzando un nuovo protocollo chiamato RCS (Rich Communication Services) che consentirà agli utenti di inviare foto ad alta risoluzione, video e GIF, ricevere conferme di lettura e vedere quando una persona ti sta scrivendo una risposta. Spetterà però alle compagnie mobili abilitare il servizio ed i messaggi verranno inviati tramite Internet: se un utente Android invia un messaggio di chat ad una persona il cui telefono non è compatibile con Chat, il messaggio verrà inviato tramite SMS, esattamente come accade per i device Apple.

 

Il lancio di Chat segue diversi tentativi falliti da parte di Google di creare una propria app di chat competitiva. Allo, il suo prodotto di messaggistica più recente, è stato lanciato due anni fa ma ha faticato a ottenere il grande seguito delle due app di messaggistica di Facebook, WhatsApp (1,5 miliardi di utenti) e Messenger (1,3 miliardi di utenti).
Quando arriverà Chat?  Ancora non si hanno notizie certe ma dovrebbe essere integrata entro quest’anno. In un’intervista con Dieter Bohn di The Verge, Anil Sabharwal di Google ha affermato quanto segue: “Il nostro obiettivo è quello di ottenere un alto livello (di qualità) di messaggistica per i nostri utenti su Android entro i prossimi due anni”.
Nel complesso, dovremo solo sederci e aspettare, sperando che l’attesa non sarà troppo lunga.
Share This