Tag Archives: pixel

Android P è finalmente realtà e ha il nome di un gustoso dessert

Lunedì Google ha annunciato il nome ufficiale per la nuova versione di Android: Android P è ufficialmente Android Pie. L’aggiornamento di Android 9.0 inizierà così ad essere disponibile prima per i telefoni Pixel e, da marzo in versione beta, su altri dispositivi. Android 9.0, include numerosi miglioramenti, tra cui nuove funzionalità di personalizzazione, per il risparmio della batteria e strumenti che consentono di tenere traccia del tempo trascorso sul telefono.

Grazie all’aggiornamento, il sistema imparerà dalle tue abitudini per apportare automaticamente modifiche e suggerimenti. Una nuova funzionalità, ad esempio, suggerirà scorciatoie specifiche per le app in base alle tue abitudini (es. come cercare le indicazioni stradali a casa o aprire la tua playlist preferita).


La funzionalità “benessere digitale“, inoltre, rappresenta il tentativo di Google di aiutarti a combattere la dipendenza da smartphone e trovare un equilibrio tra la tua vita digitale e quella fuori dal dispositivo: vi è, ad esempio, la funzione “wind down” che ti incoraggia a mettere giù il telefono prima di andare a dormire.

Ma per la maggior parte degli utenti, il cambiamento più ovvio riguarderà le gestures di navigazione. Android Pie è, infatti, il primo aggiornamento di Android ad affrontare le ultime tendenze nel design degli smartphone, come il notch e lo schermo edge-to-edge. Google ha risposto a questi cambiamenti con controlli di navigazione rinnovati. Navigazione a parte, Android Pie è anche la versione più personalizzata di Android, ci sarà molto da scoprire!

Share This

Android Auto funzionerà senza fili…se hai l’hardware giusto!

Android Auto, il sistema di Google per visualizzare il display del tuo device Android direttamente sul cruscotto della tua auto, nei prossimi mesi diventerà finalmente wireless. Potrai, infatti, lasciare il cellulare nella tua borsa, in tasca o nello zaino e, tramite il WIFI, ti sarà comunque possibile sfruttarne al meglio tutte le potenzialità potendo addire addio al cavo, fino ad ora necessario.
Ahimè, c’è un problema: per far funzionare il tutto in modalità wireless, è necessario disporre di un equipaggiamento piuttosto specifico. Avrai bisogno del telefono giusto (Pixel o Pixel XL, Pixel 2 o Pixel 2 XL, Nexus 5X o Nexus 6P) e le prime automobili che supporranno la feature verranno prodotte da JVC / Kenwood all’inizio di quest’anno.

L’elenco di dispositivi compatibili siamo sicuri crescerà nel tempo ma, per il momento, se desideri sfruttare Android Auto wireless, le opzioni sono piuttosto limitate.

Share This