Tag Archives: iOS

In arrivo autenticazione con Face ID e Touch ID

È ufficiale, nessuno spione potrà più leggere i tuo messaggi! WhatsApp, infatti, sta integrando entrambe le funzioni di autenticazione (Face ID e Touch ID) al fine di proteggere l’app, e tutto il suo contenuto, da accessi non autorizzati. La conferma, avuta grazie a WABetaInfo, è arrivata mesi dopo i vari rumors circa la possibilità che gli sviluppatori stessero lavorando per portare il Face ID e Touch ID su WhatsApp sia per Android che per iOS. Ovviamente ci vorrà un po’ di tempo prima che l’azienda si assicuri che tale funzionalità sia stabile prima e possa essere abilitata per tutti gli utenti di WhatsApp. Il meccanismo di autenticazione delle impronte digitali aggiungerà quindi un ulteriore livello di sicurezza poiché gli utenti di WhatsApp dovranno autenticarsi ogni volta che apriranno l’app. La nuova autenticazione, inoltre, proteggerà l’intera app, e non sarà possibile utilizzarla per bloccare conversazioni specifiche. È solo questione di tempo, speriamo l’aggiornamento arrivi presto!

 

  

Share This

Sony, a sorpresa, rilascia Lemmings per iOS e Android

Se sei cresciuto negli anni ’90, Lemmings ha sicuramente fatto parte della tua infanzia e avrai passato ore davanti a questo gioco. Se invece sei più giovane (beato te), avrai la possibilità di scoprire un divertente gioco da scaricare per le vacanze di Natale. Sony ha infatti annunciato sul proprio blog, a sorpresa, che Lemmings è ora disponibile gratuitamente sia per iOS che Android, anche se bisogna fare attenzione in quanto vi sono acquisti in-app che possono essere piuttosto costosi…ma questo non ti impedirà di divertirti a costo zero! Il gioco presenta ovviamente degli ammodernamenti (es. le immagini sono molto nitide e ricordano i più recenti giochi Rayman di Ubisoft) ma il concetto di base del gioco è sempre lo stesso: dovrai salvare gli adorabili Lemmings guidandoli attraverso livelli pieni di trappole e altri pericoli. Metti i tuoi Lemmings al lavoro per trasformare ogni pianeta da un ambiente ostile a un mondo fantastico in cui i Lemmings potranno rilassarsi e far festa. Se stavi cercando un passatempo tra un pranzo ed un cenone, l’hai appena trovato!

Scarica l’app:

iOS – App Store

Android – Google Play  

Share This

PES 2019 Mobile, ora disponibile GRATIS per iOS e Android

PES 2019 Mobile è ufficialmente disponibile per tutti gli smartphone. Konami, infatti, ha recentemente aggiornato PES 2018 mobile, trasformandolo in PES 2019 mobile. Il nuovo gioco, che con Unreal Engine 4 offrirà un’esperienza di gioco sorprendente grazie alla grafica di elevata qualità, ha apportato tantissime migliorie e novità rispetto alle edizioni precedenti. Tra le modalità di gioco disponibili vi sono i “Local Match” nei quali potrai sfidare i tuoi amici e le partite multiplayer online, dove invece potrai sfidare giocatori da tutto il mondo. Per quanto riguarda i campionati, ve ne sono 12 nuovi come, ad esempio, quello russo, scozzese e turco. Sono stati inoltre aggiunti nuovi campionati sudamericani (es. Argentina e Cile), così come i campionati thailandesi e cinesi e la J. League giapponese. Sei un fan di questo gioco? Beh, hai appena trovato il tuo passatempo tra le festività natalizie!

Ecco i link diretti agli store, dove potrai scaricare l’app:

iOS – AppStore

Android – Google Play

 

Share This

Google Lens arriva anche su iOS

Di cosa stiamo parlando? Per chi non lo conoscesse, Google Lens, presentato durante la conferenza I/O nel 2017, è uno strumento di identificazione visuale che fornisce informazioni mediante l’analisi visiva degli oggetti inquadrati con la fotocamera di uno smartphone. La novità è che Google sta finalmente portando questa funzionalità nell’app Google per iOS, offrendo agli utenti di iPhone un nuovo modo di effettuare ricerche sul Web su dispositivi mobili. Per farlo, basta premere l’icona a sinistra del microfono nella barra di ricerca dell’app di Google, a quel punto si aprirà la fotocamera del telefono e Google tenterà di identificare qualsiasi cosa tu stia inquadrando (una pianta, un animale, o solo del testo che vuoi copiare e incollare altrove). La nuova app ha iniziato il suo graduale lancio all’inizio di questa settimana, ma al momento non sembra disponibile ovunque: come il solito, il rilascio in Italia avverrà in seguito. Aspettiamo ansiosi!

Share This

Google Maps, ormai un vero e proprio social network!

Google Maps ha più di un miliardo di utenti (molto di più di ogni social network esistente) e sta così diventando uno strumento prezioso sia per il marketing che per la vita quotidiana di ognuno di noi. Di recente, infatti, sono state annunciate nuove funzionalità che diventeranno presto indispensabili. La prima di queste è la possibilità di chattare con le aziende commerciali direttamente da Google Maps: la funzione apparirà con un nuovo pulsante “messaggi”, che verrà esteso gradualmente a tutti gli utenti di OS e Android. I clienti potranno utilizzare la funzione di messaggistica per ordinare prodotti, porre domande e ricevere offerte, informazioni su eventi e promozioni. L’aggiornamento è, come al solito, disponibile negli Stati Uniti ma Google ha annunciato che sarà presto disponibile per il resto del mondo. Ma non finisce qui. Google sta infatti lavorando per inserire nell’app la segnalazione degli autovelox, consentendo anche di calcolare il percorso per evitarli.

 

Share This

WhatsApp: sono arrivati gli sticker per iOS e Android!

Anni dopo Telegram, anche WhatsApp ha finalmente aggiunto una nuova funzionalità per stupire i propri amici. Dopo le GIF e le emoji, infatti, l’app di messaggistica ha lanciato gli adesivi (per lo più repliche di quelli usati su Facebook) per rendere più divertenti le interazioni. Con un post del proprio blog ufficiale, la società ha annunciato che gli adesivi sono ora disponibili per iOS, Android, Web e persino Windows Phone. Da poche ore, su tutte le piattaforme social possiamo vedere la comparsa dell’hashtag #WhatsAppsStickers unitamente agli screenshot degli adesivi, che alcuni utenti hanno condiviso. Tuttavia, ci sono alcune persone che non hanno ancora capito dove e come possono mettere le mani su quegli adesivi: secondo Channel News Asia, gli utenti Android dovranno scaricare la versione 2.18.329, mentre per gli utenti iPhone, è necessario aggiornare la versione 2.18.100 dell’app. Ciò nonostante, in tanti ancora non riescono ad ottenere questa nuova funzionalità ma, non temete, gli adesivi stanno lentamente arrivando e presto saranno disponibili su tutti i dispositivi. Allora, cosa stai aspettando? Aggiorna il tuo WhatsApp ora!

Share This

Ghostbusters World disponibile sia per Android che iOS

Se sei un nostalgico dei Ghosthbusters, o sei semplicemente alla ricerca di un nuovo passatempo a portata di smartphone, la news di oggi può fare al caso tuo. Da ieri, infatti, il tanto atteso gioco Ghostbusters World è disponibile sia per Android che per iOS, la cui particolarità è la presenza della realtà aumentata, grazie alla quale potrai andare a caccia di centinaia fantasmi in giro per il mondo. Così come per Pokémon Go, ti troverai a dover correre da un lato all’altro della città per combattere e catturare dei terribili fantasmi e, con un lancio tempestivo della trappola fantasma, sarai in grado di catturarli e conservarli, proprio come un vero Ghostbuster. Una pecca: essendo online da pochissime ore, non è ancora disponibile la lingua italiana, che crediamo non tarderà ad arrivare anche perché siamo convinti che, in breve tempo, Ghostbusters World diventerà assolutamente virale!

Ecco i link dove poter scaricare l’app:

Ghostbusters World  iOS
Ghostbusters World Android  

Share This

iOS 12 finalmente disponibile per tutti!

Dopo il grande evento di presentazione dei nuovi dispositivi, Apple ha finalmente rilasciato la versione finale di iOS 12, disponibile per tutti i dispositivi che, fino ad ora, supportano anche iOS 11: iPhone 5s e versioni successive, iPad mini 2 e versioni successive, iPad Air e versioni successive e gli iPod touch più recenti. L’aggiornamento del sistema operativo si basa sul miglioramento delle prestazioni dello smartphone, in particolare per i dispositivi meno recenti. Se hai un iPhone 6 o un iPad Air, ad esempio, dovresti notare un miglioramento quando si tratta di lanciare un’app, attivare la fotocamera o scrivere del testo. Anche per la fotocamera è previsto un miglioramento delle prestazioni: dovrebbe essere addirittura il 70% più veloce. Un’altra grande novità, è la nuova funzionalità “Tempo di Utilizzo”, studiata per monitorare il tempo che passi davanti al tuo device e aiutarti a gestirlo. Vi sono poi le nuove Memojii, le nuove app per Borsa, News, Memo Vocali ed Apple Books (precedentemente nota come iBooks). Le novità, insomma, sembrano essere davvero tante. Non ti basta che scoprirle!

 

Share This

Trova il tuo sosia con Google Art Selfie tra migliaia di famose opere d’arte

Quale opera d’arte ti somiglia di più? Da oggi potrai scoprirlo grazie a Google Art Selfie. Per festeggiare i suoi 20 anni Google, finalmente, ha lanciato sul mercato europeo quest’app disponibile, fino ad oggi, solo sul mercato statunitense (dove ha avuto grande successo con oltre 78 milioni di selfie scattati ). Google Art Selfie ha lo scopo di abbinare la foto del tuo viso a migliaia di opere d’arte online ed i risultati sono spesso veritieri mentre, alcune volte, davvero esilaranti. Al momento, nel database dell’app ci sono opere artistiche provenienti da oltre 1.500 musei e 70 paesi, per un totale di oltre 6 milioni di documenti artistici. Ma come funziona? Niente di più semplice: scarica l’app e vai alla sezione “Art Selfie”, scattati un selfie e in pochi secondi vedrai apparire i tuoi risultati insieme alla percentuale per stimare la somiglianza visiva. Con questo strumento, big G vuole rendere l’arte più accessibile a tutti, infatti, una volta trovato il proprio “sosia” si potrà cliccare sull’immagine e ricevere informazioni e approfondimenti. Non solo gioco e divertimento, quindi, ma anche un’occasione per imparare!

Share This

I prossimi iPhone avranno un nuovo caricatore

Si è più volte detto che gli iPhone 2018 si sarebbero ricaricati più facilmente, ora sappiamo come. Sono, infatti, trapelate alcune foto che mostrano un alimentatore con “wattaggio” più elevato ed un cavo USB Type-C che permetterebbe di raggiungere una velocità di ricarica molto simile a quella dei device Android di ultima generazione. Grazie alle immagini pubblicate su Macotakara – un blog giapponese – possiamo vedere l’adattatore con un nuovo design più ovale, così come la sua porta USB-C, diversa quindi dall’attuale USB-A. Rispetto ai tradizionali cavi USB, la porta USB-C (attualmente in uso sui portatili Apple) permette di ridurre drasticamente i tempi di ricarica. Allo stesso modo, l’adattatore da 18W permette di caricare i nuovi iPhone dallo 0 al 50% in soli 30 minuti che, rispetto all’attuale versione da 5W, è un grande passo avanti. Tutte le indiscrezioni, al momento, sembrano confermare che gli iPhone manterranno invece le porte Lightning.

 

Share This