Tag Archives: iOS

WhatsApp: sono arrivati gli sticker per iOS e Android!

Anni dopo Telegram, anche WhatsApp ha finalmente aggiunto una nuova funzionalità per stupire i propri amici. Dopo le GIF e le emoji, infatti, l’app di messaggistica ha lanciato gli adesivi (per lo più repliche di quelli usati su Facebook) per rendere più divertenti le interazioni. Con un post del proprio blog ufficiale, la società ha annunciato che gli adesivi sono ora disponibili per iOS, Android, Web e persino Windows Phone. Da poche ore, su tutte le piattaforme social possiamo vedere la comparsa dell’hashtag #WhatsAppsStickers unitamente agli screenshot degli adesivi, che alcuni utenti hanno condiviso. Tuttavia, ci sono alcune persone che non hanno ancora capito dove e come possono mettere le mani su quegli adesivi: secondo Channel News Asia, gli utenti Android dovranno scaricare la versione 2.18.329, mentre per gli utenti iPhone, è necessario aggiornare la versione 2.18.100 dell’app. Ciò nonostante, in tanti ancora non riescono ad ottenere questa nuova funzionalità ma, non temete, gli adesivi stanno lentamente arrivando e presto saranno disponibili su tutti i dispositivi. Allora, cosa stai aspettando? Aggiorna il tuo WhatsApp ora!

Share This

Ghostbusters World disponibile sia per Android che iOS

Se sei un nostalgico dei Ghosthbusters, o sei semplicemente alla ricerca di un nuovo passatempo a portata di smartphone, la news di oggi può fare al caso tuo. Da ieri, infatti, il tanto atteso gioco Ghostbusters World è disponibile sia per Android che per iOS, la cui particolarità è la presenza della realtà aumentata, grazie alla quale potrai andare a caccia di centinaia fantasmi in giro per il mondo. Così come per Pokémon Go, ti troverai a dover correre da un lato all’altro della città per combattere e catturare dei terribili fantasmi e, con un lancio tempestivo della trappola fantasma, sarai in grado di catturarli e conservarli, proprio come un vero Ghostbuster. Una pecca: essendo online da pochissime ore, non è ancora disponibile la lingua italiana, che crediamo non tarderà ad arrivare anche perché siamo convinti che, in breve tempo, Ghostbusters World diventerà assolutamente virale!

Ecco i link dove poter scaricare l’app:

Ghostbusters World  iOS
Ghostbusters World Android  

Share This

iOS 12 finalmente disponibile per tutti!

Dopo il grande evento di presentazione dei nuovi dispositivi, Apple ha finalmente rilasciato la versione finale di iOS 12, disponibile per tutti i dispositivi che, fino ad ora, supportano anche iOS 11: iPhone 5s e versioni successive, iPad mini 2 e versioni successive, iPad Air e versioni successive e gli iPod touch più recenti. L’aggiornamento del sistema operativo si basa sul miglioramento delle prestazioni dello smartphone, in particolare per i dispositivi meno recenti. Se hai un iPhone 6 o un iPad Air, ad esempio, dovresti notare un miglioramento quando si tratta di lanciare un’app, attivare la fotocamera o scrivere del testo. Anche per la fotocamera è previsto un miglioramento delle prestazioni: dovrebbe essere addirittura il 70% più veloce. Un’altra grande novità, è la nuova funzionalità “Tempo di Utilizzo”, studiata per monitorare il tempo che passi davanti al tuo device e aiutarti a gestirlo. Vi sono poi le nuove Memojii, le nuove app per Borsa, News, Memo Vocali ed Apple Books (precedentemente nota come iBooks). Le novità, insomma, sembrano essere davvero tante. Non ti basta che scoprirle!

 

Share This

Trova il tuo sosia con Google Art Selfie tra migliaia di famose opere d’arte

Quale opera d’arte ti somiglia di più? Da oggi potrai scoprirlo grazie a Google Art Selfie. Per festeggiare i suoi 20 anni Google, finalmente, ha lanciato sul mercato europeo quest’app disponibile, fino ad oggi, solo sul mercato statunitense (dove ha avuto grande successo con oltre 78 milioni di selfie scattati ). Google Art Selfie ha lo scopo di abbinare la foto del tuo viso a migliaia di opere d’arte online ed i risultati sono spesso veritieri mentre, alcune volte, davvero esilaranti. Al momento, nel database dell’app ci sono opere artistiche provenienti da oltre 1.500 musei e 70 paesi, per un totale di oltre 6 milioni di documenti artistici. Ma come funziona? Niente di più semplice: scarica l’app e vai alla sezione “Art Selfie”, scattati un selfie e in pochi secondi vedrai apparire i tuoi risultati insieme alla percentuale per stimare la somiglianza visiva. Con questo strumento, big G vuole rendere l’arte più accessibile a tutti, infatti, una volta trovato il proprio “sosia” si potrà cliccare sull’immagine e ricevere informazioni e approfondimenti. Non solo gioco e divertimento, quindi, ma anche un’occasione per imparare!

Share This

I prossimi iPhone avranno un nuovo caricatore

Si è più volte detto che gli iPhone 2018 si sarebbero ricaricati più facilmente, ora sappiamo come. Sono, infatti, trapelate alcune foto che mostrano un alimentatore con “wattaggio” più elevato ed un cavo USB Type-C che permetterebbe di raggiungere una velocità di ricarica molto simile a quella dei device Android di ultima generazione. Grazie alle immagini pubblicate su Macotakara – un blog giapponese – possiamo vedere l’adattatore con un nuovo design più ovale, così come la sua porta USB-C, diversa quindi dall’attuale USB-A. Rispetto ai tradizionali cavi USB, la porta USB-C (attualmente in uso sui portatili Apple) permette di ridurre drasticamente i tempi di ricarica. Allo stesso modo, l’adattatore da 18W permette di caricare i nuovi iPhone dallo 0 al 50% in soli 30 minuti che, rispetto all’attuale versione da 5W, è un grande passo avanti. Tutte le indiscrezioni, al momento, sembrano confermare che gli iPhone manterranno invece le porte Lightning.

 

Share This

Apple sta ricostruendo Maps da zero

Apple Maps, dopo il fisco iniziale nel 2012, ha fatto indubbiamente molta strada ma è ancora distante anni luce da Google Maps, e la stessa Apple ne è ben cosciente. In una intervista a TechCrunch, Eddy Cue (Senior Vice President della divisione Internet Software and Services di Apple) ha così rivelato i propri piani per rinnovare le mappe utilizzando i dati che hanno a disposizione. Da anni a San Francisco, infatti, si possono incontrare dei furgoni di Apple Maps (così come dei droni) che stanno contribuendo alla creazione delle nuove mappe utilizzando GPS “rinforzati”, LiDAR, matrici di telecamere e uno strumento di misurazione fisico per generare una mappa 3D in grado di categorizzare oggetti come cartelli stradali ed edifici. Tuttavia, Apple sta anche generando informazioni tramite gli iPhone che ognuno di noi ha in tasca per fornire rappresentazioni del traffico stradale e pedonale. Apple promette che questi metodi non interferiranno con la privacy e (nel caso te lo stia chiedendo) no, questo succhierà la tua batteria. Maps sarà inizialmente disponibile solo nella Bay Area di San Francisco ma non c’è dubbio che Apple prevedeva una copertura molto più ampia.

Share This

Le migliori funzionalità  di iOS 12 di cui Apple non ha parlato sul palco

Come tutti sapete, sul palco della Worldwide Developers Conference, il responsabile di iOS Craig Federighi ha da poco presentato iOS 12, che aiuterà tutti gli utenti ad usare iPhone e iPad sempre meno. Quello di cui vogliamo parlarvi, però, sono alcune funzionalità che non sono state presentate ma sono presenti. Quali? Ad esempio, non sarà più necessario copiare e incollare un codice di autenticazione a due fattori con le app a cui si sta effettuando l’accesso. Infatti, iOS 12 ora riconoscerà questi codici quando arriveranno tramite sms e li suggerirà come opzione di riempimento automatico. Apple, inoltre, ricorderà una password che potrebbe essere memorizzata sul dispositivo iOS ma non sul Mac e viceversa, facendovi risparmiare noiosissimi passaggi. A proposito si password, anche Siri potrà aiutarvi a ritrovarle, basterà chiederle di visualizzare rapidamente una particolare password. Infine, con iOS 12 potrete decidere voi quali messaggi sono davvero importanti, consentendogli di bypassare anche la modalità “Non disturbare”

Share This

WhatsApp consente di riprodurre i video di Facebook e Instagram all’interno dell’app

Grazie ad un nuovo aggiornamento, WhatsApp ti consentirà di riprodurre i video di Facebook e Instagram direttamente dall’app. Adesso, dunque, se mentre chatti con qualcuno riceverai il link di un video, facendoci tap sopra non sarai più mandato in altre app ma potrai guardare il video mentre continui a chattare.

Facebook ha lavorato per integrare le sue varie app, offrendo agli utenti un controllo più uniforme sui loro contenuti su Facebook, Instagram e WhatsApp.

La nuova funzionalità fa parte dell’ultimo aggiornamento iOS di WhatsApp che aggiunge, tra le altre cose, anche la possibilità di aggiungere e revocare i privilegi di amministratore di altri utenti in una chat di gruppo. L’aggiornamento per Android non è ancora stato rilasciato.

Share This

iPlayTo: foto/video direttamente dal tuo iPhone

Grazie a iPlayTo puoi visualizzare qualsiasi foto/video dal tuo iPhone direttamente su smart Tv, Pc e Media Center. L’applicazione ha un’interfaccia facile e intuitiva basta infatti connettersi utilizzando la tecnologia DLNA / UPnP con dispositivi compatibili per trasmettere in streaming contenuti multimediali

Cosa aspetti? Scarica subito l’AppGratuita di oggi

 

Share This

Apple rilascia la beta 2 di iOS 11.4

Ieri sera Apple ha rilasciato l’ultima versione del suo sistema operativo per iPhone ed iPad, ancora disponibile solo per gli sviluppatori.L’aggiornamento di iOS 11.4 introduce il nuovo framework ClassKit per gli istituti scolastici, che supporterà le nuove funzionalità annunciate all’evento Apple del 27 marzo che si è tenuto a Chicago. Per gli utenti standard, l’aggiornamento di iOS 11.4 aggiunge funzionalità originariamente presenti nella versione beta di iOS 11.3 ma rimosse prima del rilascio. Tra le varie funzionalità, presto accessibili a tutti, vi è il supporto per Messaggi su iCloud, ideato per archiviare i tuoi iMessage su iCloud per poi sincronizzarli su vari dispositivi, e la funzionalità AirPlay 2, con il quale lo stesso contenuto audio può essere riprodotto in più stanze. Inoltre si segnala: la correzione del bug di sincronizzazione audio/video durante la riproduzione dei video dall’app di YouTube utilizzando AirPlay; la risoluzione problema relativo all’inserimento automatico delle password nei campi appositi; risulti vari bug dell’app Musica e, solo su Phone 8 ed 8 Plus (PRODUCT)Red è stato introdotto un nuovo sfondo. Quindi, se stai aspettando la correzione di questi bug, non ti resta che attendere l’imminente rilascio ufficiale!

Share This