Samsung Pay è da oggi ufficialmente disponibile in Italia

 

Samsung Pay è un servizio di pagamento mobile usufruibile dai possessori di smartphones acquistati negli ultimi due anni – serie S, Note e A – a condizione di essere anche clienti degli istituti bancari aderenti (vedi sotto l’elenco).

L’identificazione dell’utente può avvenire tramite il lettore di impronte digitaliscansione dell’iride o PIN e, in modo, il numero della carta di credito non comparirà mai nelle transazioni, né verrà memorizzato sul dispositivo. Non dovrai quindi tirare più fuori il portafoglio dalla tasca, poiché potrai pagare direttamente con lo smartphone in modo veloce, semplice ma soprattutto sicuro.

Per utilizzare il servizio occorrerà registrasi sul sito Samsung e scaricare l’app di Samsung Pay dal Play Store. Una volta completata la registrazione della carta, Samsung Pay sarà pronto per essere utilizzato.

Effettuare un pagamento sarà un gioco da ragazzi: basterà avvicinare lo smartphone al POS di pagamento, autenticarsi tramite il metodo scelto (PIN, impronta o retina) et voilà!

Gli smartphone attualmente supportati da Samsung Pay sono:

• Galaxy Note8

• Galaxy S8/S8+

• Galaxy S9/S9+

• Galaxy S7/S7 edge

• Galaxy A8 2018

• Galaxy A5 2017

• Galaxy A5 2016

A questi si aggiungono gli smartwatch Gear S3 e Gear Sport. Allo stesso modo ci aspettiamo che la maggior parte dei futuri smartphone Samsung supportino tutti Samsung Pay.

Le banche aderenti a Samsung Pay in Italia sono:

• Banca Mediolanum

• BNL

• Hello bank!

• Intesa Sanpaolo

• Unicredit

• CheBanca!

circuiti di credito invece sono i seguenti:

• Nexi

• MasterCard

• VISA / V Pay

• Maestro

Samsung, però, sottolinea un fattore molto importante da tenere in considerazione e cioè che Samsung Pay in Italia funzionerà solamente sugli smartphone commercializzati direttamente da Samsung Italia, quindi quelli coperti da garanzia italiana. Chi possiede uno smartphone di importazione, dunque, potrebbe non poter utilizzare la piattaforma di pagamenti mobile.

Share This