La produzione degli iPhone di fascia alta potrebbe trasferirsi in India

Secondo un nuovo rapporto, a partire dal prossimo anno, Apple trasferirà in India la produzione di iPhone di fascia alta. Il partner di produzione sarà Foxconn ed Apple investirà 356 milioni di dollari nel Paese per espandere il suo attuale impianto di produzione di iPhone. L’investimento creerà fino a 25.000 posti di lavoro e ridurrà la presenza manifatturiera di Foxconn (e di Apple) in Cina. Foxconn, in realtà, ha già assemblato iPhone di fascia bassa, compreso l’iPhone SE, in India. La nuova decisione di spostare l’assemblaggio dalla Cina all’India, segna pertanto un importante cambiamento nella politica aziendale sia per Foxconn che per Apple e potrebbe rivelarsi fondamentale per mantenere bassi i costi degli iPhone. Gli Stati Uniti e la Cina, infatti, stanno vivendo un momento di tensione e, se scoppiasse una vera e propria guerra commerciale tra i paesi, le tariffe degli iPhone potrebbero aumentare significativamente. Spostare la produzione in India, quindi, potrebbe ridurre tale rischio ed aiuterebbe Apple a migliorare le sue relazioni nel mercato indiano – di importanza cruciale – in cui la classe media è in forte rialzo e le tasse di importazione sui prodotti che le aziende vogliono vendere sono ancora piuttosto elevate.

 

Share This