Instagram prende contromisure sulla privacy

Usi delle app per tenere sotto controllo chi ti segue/non segue su Instagram? Da venerdì, potrebbero non funzionare più così bene. In seguito allo scandalo che ha colpito Facebook, Instagram, oltre ad eliminare l’app per l’Apple Watch, ha infatti deciso di imporre una maggiore restrizione sulla quantità di informazioni condivise con app di terze parti. Ad essere più penalizzate da questa novità sono per lo più le applicazioni che eseguono operazioni di ricerca di hashtag ed analisi del numero di follower da parte di app di terze parti che sfruttano le API di Instagram. Secondo TechCrunch, un blog statunitense che si occupa di tecnologia e informatica, Instagram non ha commentato questa decisione che sarebbe stata attuata improvvisamente, e senza preavviso per gli sviluppatori. Si presume, però che queste limitazioni abbiano subito un’accelerazione proprio per prevenire ulteriori problemi sulla privacy degli utenti.

 

Share This